CERÀMICA

La Ceramica di Montelupo ha una storia antichissima, che affonda nel XIII secolo.

Nel 1400 inizia il suo concreto sviluppo, quando diventa il cuore della fornitura per la città di Firenze.

Tutte le più grandi famiglie, tra cui i Medici, hanno attinto dalle fucine dei maestri ceramisti di Montelupo.

 

Da questa importante storicità nasce la decisione di creare una fusione fra elementi: acqua, terra, fuoco, per lavorarli assieme alla cera.

 

Sono ceramiche preziose, che racchiudono in sé centinaia di anni di storia e di maestria nel tramandare le tecniche di lavorazione.

Questa nello specifico esclude l’ausilio dello stampo, a favore di una realizzazione interamente manuale al tornio.

 

La scelta dei pigmenti si basa sulla tradizione dei colori storici, dove si inserisce l’elemento della foglia in oro per dare al decoro maggiore risalto e impatto visivo.

 

Il desiderio è quello di considerare la ceramica come elemento vivo, che va a nutrire l’ambiente con la sua classicità e piacere visivo, uniti alla luminosità della Candela.

 

La Candela vista come qualcosa di effimero, si trasforma cambiando significato.

 

Diventa Candela Eterna, come la ceramica che la racchiude, una volta esaurita, darà spazio al suo involucro esterno lasciandolo intatto e fruibile per nuovi ed infiniti utilizzi.

 

Creata per essere inserita in qualsiasi ambiente.